Jump to content
Ultimaker Community of 3D Printing Experts
Sign in to follow this  
nussb

consigli UM2

Recommended Posts

ciao a tutti, è da poco che mi sono dato alla stampa 3d e vorrei qualche consiglio da voi che avete sicuramente più esperienza di me.

Premetto che le prime stampe sono andate bene, ma è da un po' di tempo che per riuscire a stampare un pezzo ho bisogno sempre più di un tentativo e la cosa inizia un po' a seccarmi. il problema è che mi si staccano i pezzi dal piano, a volte da soli, a volte è l'estrusore che se li tira dietro. voi cosa potete dirmi a riguardo? io uso Cura per creare i gcode e stampo sempre in high quality; ho provato anche a impostare qualche stampa nella modalità full settings ma non ho ottenuto dei buoni risultati.

Vi carico alcune foto di tentativi del pezzo che sto provando a fare adesso; le cose che secondo me non vanno sono le macchie marroni di plastica bruciata e poi (anche se dalle foto non si capisce molto) il fatto che il pezzo sia imbarcato a "U", vale a dire che i bordi tendono a sollevarsi rispetto al centro. Questo poi porta l'estrusore a toccare il pezzo. Io sto stampando in ABS e metto un velo di colla prima stampare.

https://imageshack.com/i/knnVlf5yj

https://imageshack.com/i/pcsoVLr9j

https://imageshack.com/i/iqGdT4aaj

https://imageshack.com/i/iqFEDoBmj

https://imageshack.com/i/f0ZycZu4j

Grazie in anticipo! ;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao nussb,

il problema della plastica carbonizzata, lo risolvi pulendo l'estrusore e il filamento in entrata. Infatti sia la polvere che si deposita sul rocchetto di filo che il materiale residuo di precedenti stampe può creare quel effetto bruciato che hai riscontrato. Per pulire l'estrusore senza dover smontare nulla, puoi semplicemente attivare la procedura di change matirial. Per ovviare, invece, alla deformazione del pezzo , basta semplicemente lasciar raffreddare l'oggetto evitando di rimuoverlo dal piatto quando è ancora caldo. Ricorda comunque che l'ABS ha bisogno di molta aderenza sul piatto e poco raffreddamento forzato dalle ventole, quindi se il problema della deformazione si presenta durante la stampa, devi usare più colla o controllare che le ventole non siano sempre attive come nella stampa con il PLA.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Our picks

    • Taking Advantage of DfAM
      This is a statement that’s often made about AM/3DP. I'll focus on the way DfAM can take advantage of some of the unique capabilities that AM and 3DP have to offer. I personally think that the use of AM/3DP for light-weighting is one of it’s most exciting possibilities and one that could play a key part in the sustainability of design and manufacturing in the future.
        • Like
      • 3 replies
×

Important Information

Welcome to the Ultimaker Community of 3D printing experts. Visit the following links to read more about our Terms of Use or our Privacy Policy. Thank you!