Jump to content
Ultimaker Community of 3D Printing Experts
Sign in to follow this  
micro

Problemi di retraction?

Recommended Posts

Nei movimenti veloci da on a off qualche filamento (sottilissimo) se lo porta appresso.

Premesso che non sono un problema ma se si può perfezionare....

Probabilmente è un problema di retraction che seppur selezionata probabilmente và ritoccata.

Quando compilo il gcode con cura in Exper settings dove dice:

"Minimum travel (mm)" ho 1,5.

ho portato quel valore sino a 1.8 ma c'è ancora qualche filamento ed effettivamente faccio fatica a dire se è migliorato.

Voi solitamente che valori ottimali usate?

So che è tutto correlato alla temperatura d'estrusione, velocità e tutto il resto, ma è giusto per un riscontro.

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

sempre in riferimento alla retraction ho notato che non tutti i dati sono disponibili da cura, infatti la retraction speed, retraction amount... non sono disponibili neache in expert settings.

Ho trovato le loro relative voci nella dir di Cura nel file Current_profile.ini.

Quindi devo impostarle a mano?

Per non parlare di altre voci non visibili comunque in Cura.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao micro, dopo eoni riesco a collegarmi ad internet :).

Il minimum travel non fa altro che attivare la retraction dopo un "viaggio" di un certo numero di millimetri prestabilito. Questo significa che, facendo un esempio, se mi sposto tra due piloni che distano tra loro 1,2 mm e ho un minimum travel di 1,5mm un pò di materiale indesiderato potrebbe venir rilasciato sul primo pilone, mentre l'estrusore sta spostandosi verso il secondo perché la retrazione non è stata ancora attivata. Per risolvere il problema dello stinging dovresti lavorare sul parametro travel speed (mm/s) che trovi nel pannello expert mode -> Advanced sezione speed. Aumentando la velocità il materiale non ha il tempo di fuoriuscire e il problema dovrebbe risolversi. Io normalmente uso un valore pari a 180 mm/s, anche se la macchina sopporta bene anche i 200 mm/s. Non aumentare troppo questo valore perché, in stampe molto lunghe, potresti verificare un deterioramento della qualità di stampa ( della serie i 250 mm/s sono solo un limite teorico, con una macchina senza nessun "difetto" ).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

Ho visto che parlate di problemi con la retraction. Io sono il fondatore di http://www.shop.creatr.it: una start-up italiana nel mondo delle stampanti 3D. Noi stiamo sviluppando un upgrade per Ultimaker 2. Si tratta di un doppio estrusore completamente in alluminio e ugelli in bronzo. Ci siamo concentrati su ottimizzare la zona calda, limitandola il piu possibile. Il risultato è che i blobs causati da una retraction inefficace sono quasi scomparsi del tutto! In questo momento non è ancora disponibile alla vendita in quanto stiamo ultimando i test in modo da lanciare un prodotto finito davvero ottimo.

Tra qualche settimana daremo 10 kit gratis per finalizzare il testing e avere piu opinioni. Se vi interessa scrivetemi direttamente a sam@creatr.it cosi ti posso mandare qualche foto e informazione in piu.

Un saluto.

Sam

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Our picks

    • Taking Advantage of DfAM
      This is a statement that’s often made about AM/3DP. I'll focus on the way DfAM can take advantage of some of the unique capabilities that AM and 3DP have to offer. I personally think that the use of AM/3DP for light-weighting is one of it’s most exciting possibilities and one that could play a key part in the sustainability of design and manufacturing in the future.
        • Like
      • 3 replies
×

Important Information

Welcome to the Ultimaker Community of 3D printing experts. Visit the following links to read more about our Terms of Use or our Privacy Policy. Thank you!