Jump to content
Ultimaker Community of 3D Printing Experts
Sign in to follow this  
elle-zeta

Problemi stampa Ultimaker2

Recommended Posts

Ciao

Possiedo una Ultimaker2 e se all'inizio andava tutto bene con la stampa (Pla/Abs/Flex-Pla) ora ho un bel problema.

Premetto che ho già sistemato il discorso riguardo la frizione del filo costruendo il distanziatore e il tirafilo oltre che la spoletta guidata da cuscinetti scaricati da thingverse e youengine.

Il problema stà nel fatto che non riesco più' a stampare superfici ampie quindi con tratti lunghi di stampa perché la ruota dentata del motore nema17 (tirafilo) mi da colpi indietro simili ad delle retraction ma che di fatto non permettono la fuoriuscita regolare del filo da parte dell'estrusore.

Anche se regolo con la distanza del cuscinetto rispetto alla ruota dentata forzandone la trazione , il filo non ha presa costante nel tempo e dopo un po' scivola o viene trattenuto dalla ruota dentata.

Questo problema lo sto' riscontrando con PLA di Formfutura e PLA di 3DPRIMA

Penso ma non ho provato ancora che con materiali più' teneri non abbia questo genere di problemi.

Ho già pulito il Nozzle con il sistema "Athomic" e uso come slicing sia Cura che Simplify 3d

Accetto consigli in merito..

Grazie

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Elle Zeta,

poiché hai fatto tutto il possibile per superare i problemi di fabbrica della macchina, l'unica cosa che mi viene in mente è che il tuo PTFE coupler sia deformato e che ti porti a problemi di under extrusion. Di solito questo può accadere usando temperature elevate quando si lavora con materiali duri, ABS, nylon etc etc

PTFE COUPLER

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Dreamworker

In effetti potrebbe essere proprio questa la causa ora che mi ci fai pensare..

Sai per caso la procedura corretta per smontare il coupler e risistemarlo o cambiarlo?

Abbiamo provato anche Nylon e Abs come hai supposto tu toccando temperature elevate in effetti.

Ma se il problema si ripropone quindi devofare scorta di coupler in ptfe o posso sostituirlo con un ulteriore componente magari in un altro tipo di materiale che non porti calore?

Grazie per la tua collaborazione e saggezza.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No in realtà il coupler nuovo è più resistente alle alte temperature, perché ha subito un processo di vetrificazione. Purtroppo è una cosa che hanno iniziato a fare solo da poco tempo e le stampanti già vendute hanno il vecchio pezzo.

Per smontare in maniera sicuro l'estrusore ti rimando a questa guida visiva fatta molto bene:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok grazie , ho ordinato in ultimaker il nuovo coupler vetrificato e non appena arriva lo sostituirò seguendo la guida che mi hai mandato.

Sto nel frattempo stampando con printer Zortrax altri tira filo sempre per l'ultimaker2 in ABS modificati con guida filo incorporato che sembrano molto puliti ed efficaci.

Un ultima domanda , secondo te dreamworker faccio bene se sostituisco anche la ruota dentata montata sull'alberino da 5 del motore nema17 del tira filo? Tipo avrei trovato questa di ruota

http://www.ebay.com/itm/Extruder-Drive-Gear-Pulley-1-75mm-3mm-Nema17-RepRap-3D-Printer-Filament-/181203640288

Cambiano i parametri del Flow o altri parametri se sostituisco il pezzo?

Vorrei farlo perché l'attuale ruota consuma troppo il filo e se usassi flex con questa ruota nuova dovei avere dei vantaggi..

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buongiorno,

vista la conformazione della ruota che hai linkato, credo che la sua installazione potrebbe portare ad un ulteriore miglioramento. Infatti la superficie di contatto sarebbe notevolmente aumentata, a tutto vantaggio della trazione del motore. Mi viene voglia di comprarla e provarla sinceramente :)

Ciao

Paolo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao DreamWorker (Paolo)

Ho montato il PTFE COUPLER con fibra vetro arrivato oggi e la nuova ruota con profilo scanalato e zigrinato ordinata su ebay..

Premetto che come tirafilo ho provato sia questo :

http://www.thingiverse.com/thing:378939

Che questo:

https://www.youmagine.com/designs/alternative-um2-feeder-version-two

ma ho scelto il primo perché al secondo mancavano nel 3d degli scarichi per il dado vite (mi sono accorto dopo stampato)

e comunque non cambia poi molto la resa.

mentre come guida fili:

https://www.youmagine.com/designs/um2-bearing-filament-guide

http://www.thingiverse.com/thing:326593

Ho inoltre spruzzato tramite una siringa dell'olio vegetale all'interno del Bodwen per diminuire l'attrito del filo all'interno della canalina.

Con il PLA (non cambia molto la marca) ho ancora problemi di under-extrusion e delaminazione mentre con altri materiali no (ABS PLA-FLEX )

Sopratutto se lavoro con layer 0,2 mm mentre se diminuisco a 0,1 meno ma non posso pensare di stampare tutto a 0,1mm

Ho seguito i forum di Illuminarti che parla di quantità di materiale in base al diametro nozzle velocità e layer e in effetti ha ragione, nel senso che restando intorno ai 5mm³/s di materiale si ha meno sotto estrusione ma la stampante puo' fare molto meglio !!

Anche giocando con le temperature qualcosina si migliora (220/230 al posto di 210) ma non basta!

Domanda:

Si può evitare via software che il motore del tirafilo non faccia quei slittamenti indietro dando comunque sempre trazione?

Ora mi verrebbe voglia di spostare l'attenzione ancora nella zona del tirafilo prendendo in considerazione questo sistema:

https://0x7d.com/2014/07/improved-ultimaker-2-material-extruder/

(versione F)

Comunque spero di venirne fuori prima o poi....

Grazie dell'attenzione

Walter

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wow che lavoro! :)

La cosa strana però è che riesci a stampare bene i materiali più difficili da lavorare e hai problemi con il PLA.

A che temperature stai estrudendo? Se hai problemi di laminazione, cioè gli strati sono depositati correttamente ma non saldati, di solito dipende da un estrusione "fredda", cioè una temperatura tale da permettere la fuoriuscita del materiale ma non l'adesione tra gli strati. Questo potrebbe portare anche a problemi di under extrusion, infatti il sistema di movimento del materiale potrebbe avere delle difficoltà a spingere il filamento verso l'estrusore, determinando sia il deterioramento del materiale che lo slittamento del motore su di esso.

Lo slittamento indietro del motore può avvenire o per via della retraction, quindi sta a te decidere se non la vuoi attivare nel menu expert->open expert setting-> disabilita la retraction, o quando, non avendo più trazione, il motore si riporta all'angolo di rotazione corretto ( questo si verifica per il problema che ti ho citato sopra).

Ciao

Paolo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao eros si finalmente dopo un lungo e faticoso lavoro ho risolto il problema all'ultimaker2 e ti dirò di più ora posso stampare anche materiali simil gomma con ottimi risultati..

Io sono da cittadella ma le stampanti le ho assieme ad un amico a camposampiero .

Se vuoi ti posso spiegare tutto il procedimento da eseguire basta che mi chiami

Al cell 3474192503

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè però per aiutare la comunità penso sia meglio postare qui la tua soluzione altrimenti il tuo cell diventa un centralino :-P

Sicuramente il tempo che perderai nello scrivere sarà molto ma molto meno del tempo che hai dedicato a sistemare i vari problemi di under-extrusion.

Ciao e Buone stampe.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Micro

Hai perfettamente ragione riguardo il postare la soluzione per l'under extrusion dell'Ultimaker2 a favore della comunità

infatti è mia intenzione postare i file modificati a breve ..

Intanto anticipo il lavoro fatto tenendo conto di tutte le considerazioni fatte in merito a tale problema.

Il sistema con il bodwen e il motore lontano dall'estrusore genera molto attrito in più un filo come il PLA rigido premuto con il sistema originale si scortica (passatemi il termine) deformandosi e crea non pochi problemi al passaggio attraverso il

tubo di collegamento.

La mia prima voglia dopo falliti tentativi di apportare modifiche alla spoletta stampando quella con i cuscinetti inclusi e gli altri tentativi di pulire il nozzle con i metodi già riportati compresa la sostituzione della boccola originale coupler in PTFE con quella venduta ora da Ultimaker in fibra vetro, è stata quella di portare il motore assieme logicamente allo spingicavo originale (i due case neri con tanto di molla e cuscinetto) sopra all'estrusore tramite una staffa in plastica (PLA/ABS) stampata appositamente e che comunque se non vuoi personalizzare o industrializzare come meglio credi la trovi anche su Youmagine.

https://www.youmagine.com/designs/ultimaker2-on-the-top-extruder-mod

Con questo sistema riduci notevolmente anzi vai a togliere tutto il percorso di spinta del filo attraverso il cavo in PFA se non per un tratto finale diritto che va direttamente all'estrusore.

Svantaggi riscontrati , naturalmente il peso che va a gravare sopra all'estrusore da parte del motore che se anche riesci a compattare ottimizzando spazzi e distanze ,resta sempre a sbalzo e provoca su stampe piccole notevoli vibrazioni da parte del piano.

In più' non puoi più eseguire il change filament automatico ma sei costretto a farlo manualmente.

Comunque restano i problemi legati alla stampa di materiali sperimentali come i Flex ...

Miglioramenti riscontrati invece , sono la qualità di stampa decisamente migliorata e senza under extrusion .

Con questo sistema comunque la stampa del PLA e dell'ABS non ha problemi basta solamente diminuire sensibilmente la velocità di stampa e spostamenti .

Se poi si vuole andare a cambiare il nema17 per sceglierne uno con un corpo motore più piccolo (38mm o 28mm) magari modificando i driver della scheda in base alla corrente di fase

guadagneresti 100/150 grammi in meno come peso a fronte di un coppia motore inferiore (bisognerebbe provare ..).

Il nostro secondo tentativo pero' ha dato finora risultati ancora migliori ,infatti abbiamo rivisto il sistema di spinta del filo e portato il tutto non più sopra l'estrusore ma bensì nella parte centrale posteriore alta della macchina.

Attraverso delle staffe con guide e fissaggi (il tutto stampato in PLA ) e comunque file presenti già in rete su Youmagine

https://www.youmagine.com/designs/ultimaker2-rail-system-u2rs

Rispetto a quest'ultima versione pero' noi abbiamo integrato come spingifilo questo sistema

https://0x7d.com/201...erial-extruder/

(versione F)

 

con delle modifiche rispetto ai file originali come la lunghezza della cinghia (stiamo usando cinghie mxl 025 in flex nero che funzionano molto bene in attesa di quelle normali ordinate in

internet) e altre modifiche implementate per ottimizzare la guida del filo attraverso le cinghie sopratutto per avere grossi vantaggi su materiali Flex.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Ellezeta, diciamo che era generico e non solo per me, anche io ho sistemato con i vari sistemi spingifilo trovati in rete:

https://www.youmagine.com/designs/extruder-um2-version-2

Questo con le due carrucole è quello che uso io e devo dire che è meglio stamparsi i pezzi con del materiale più duro tipo l'XT della Colorfabb perchè con il PLA dopo diverse stampe un pò per il calore prodotto un pò perchè più morbido perde qualche micron e devi regolare nuovamentel a pressione.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ElleZeta

Nel frattempo ho preso i pezzi di ricambio e mi farò aiutare a sostituirli da un altra persona che si intende molto più di elettronica rispetto a me e che ha già esperienza con le Ultimakers. Una volta rimessa in moto la macchina ti contatterò più che volentieri. Mi interessa molto vedere ed imparare dal lavoro che hai fatto sulla tua macchina, oltre che conoscere altri possessori della zona e scambiare le conoscenze. Ho segnato il tuo numero, in caso desiderassi rimuoverlo dal tuo messaggio per non tenerlo pubblico.

Nota dolente, il servizio clienti/spedizioni. Aspetto ancora un pezzo ordinato 8 giorni fa che avevano in casa, capisco che abbiano molte richieste ma 10 giorni per un pezzo di ricambio é davvero eccessivo. Altra nota dolente il servizio clienti, praticamente inesistente, si presuppone che chi investe 2300 su una stampante 3d abbia delle esigenze produttive, di questo la casa produttrice dovrebbe tenere conto, dopo tutto non mi pare che gli affari gli vadano male... ma lasciamo perdere.

Tutte le soluzioni da te sperimentate per riposizionare le bobine e rendere il motore più efficente sono davvero affascinanti, son curioso di provarle sulla mia. Grazie infinite della tua disponibilità. Ci aggiorniamo presto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

Announcements

  • Our picks

    • Architect Contest | Entourage 01.
      We're open for entries! Design and submit your 3D designs of architectural entourage sets - vehicles - for a chance to win a large filament pack. Presenting an idea, an architectural design or something as big as an urban project isn't easy. A scaled models can really help to get your idea across. But besides your main model, there is more needed to get your idea across vividly! An architect regularly uses various entourage sets to help bring these ideas and models to live. 
        • Like
      • 10 replies
    • What The DfAM?
      I'm Steve Cox, an experienced engineer familiar with 3D printing. I wanted to share some DfAM guidelines with this community to help and make stronger parts.
      I'm also an Autodesk Certified Instructor for Fusion 360, so many of the images in ...
        • Thanks
        • Like
      • 17 replies
×

Important Information

Welcome to the Ultimaker Community of 3D printing experts. Visit the following links to read more about our Terms of Use or our Privacy Policy. Thank you!